ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In bilico il trattato di pace tra Israele e Giordania?

Lettura in corso:

In bilico il trattato di pace tra Israele e Giordania?

In bilico il trattato di pace tra Israele e Giordania?
Dimensioni di testo Aa Aa

In bilico il Trattato di Pace con Israele del 1994?

La Giordania non intende rinnovare gli annessi del Trattato di Pace con Israele del 1994.

L'annuncio di domenica di re Abdallah ha colto tutti di sorpresa. I cosiddetti Annessi del Trattato scadono il prossimo anno e riguardano l'affitto di due aree agricole di confine tra Giordania e Israele

Si tratta di aree intensamente coltivate da Israele e se non si rinnovasse l'intesa, dovranno tornare alla Giordania. Una si trova a nord, precisamente a Baqura, a sud del lago di Tiberiade, e l'altra si trova a Ghmar a sud nel deserto del Neghev.

L'annuncio ha destato preoccupazione tra gli agricoltori che si sono installati nelle aree e ovviamente anche in Israele, visto che quel Trattato, anche se il re giordano ha parlato solo degli annessi, è una pietra angolare della pace in Medio Oriente assieme a quello con l'Egitto.

Gli agricoltori israeliani

Eran Baron ha un'azienda agricola a Ghamr

Eran Baron ha impiantao la sua azienda agricola a Ghamr, non nasconde la preoccupazione: "Abbiamo fatto tanti investimenti, trasformando questa terra arida in un deserto, i nostri rapporti con i giordani sono eccellenti se non riceviamo alcuna comunicazione il contratto è rinnovato per altri 25 anni anni".

Cosa c'è dietro?

Per alcuni commentatori la vicenda non null'altro che lo specchio delle relazioni sempre pi tese tra i due Paesi negli ultimi tempi.

"La nostra priorità in questi ambiti regionali -ha detto Abdallah - è quella di proteggere i nostri interessi efare ciò che è necessario per la Giordania e i giordani".

Nelle ultime settimane è aumentata la pressione pubblica sul re al fine di disdire l'intesa , circa 80 deputati hanno firmato una lettera in questo senso.

Venerdì scorso - hanno inoltre ricordato i media israeliani - ad Amman si è svolta una manifestazione perché la Giordania rivendichi piena sovranità su tutti i suoi territori: alcuni dei dimostranti hanno anche chiesto che ad essere cancellati sia l'intero Trattato di Pace con Israele.

Israele frena. Al via immediato a nuovi negoziati

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha annunciato di voler avviare subito le "trattative con la Giordania per verificare la possibilità di un'estensione delle intese esistenti" che fanno parte di un Trattato "importante e prezioso per entrambi i paesi".