ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Perseguita ex, arrestato dai carabinieri

Perseguita ex, arrestato dai carabinieri
La aggredisce la sera e cerca di entrarle in casa al mattino
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TRENTO, 16 OTT – Era nella cantina del condominio e
aveva staccato la corrente elettrica dell’appartamento della ex
convivente, con lo scopo di obbligarla a uscire di casa per
riattivarla. È in questa circostanza che i carabinieri di un
paese trentino hanno trovato domenica mattina un giovane di 25
anni, di fuori provincia, nel palazzo della ex, 40 anni, del
posto. La sera prima la donna era stata aggredita e non era stata la
prima volta, oltre ad avere ricevuto una serie di messaggi e
telefonate, che i carabinieri riferiscono “gravemente minatori”.
Domenica la donna se l’era trovato sul balcone, alzando le
tapparelle. Richiuso tutto aveva chiamato i carabinieri, mentre
il giovane si scagliava con calci e pugni sulle imposte. Portato
in caserma, ha continuato a chiamare la donna da numero anonimo
e a mandarle messaggi “verosimilmente per farla desistere dalla
denuncia”, spiegano i militari. L’uomo è stato arrestato per atti persecutori e lesioni
personali per l’episodio della sera. Stamani l’udienza di
convalida.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.