ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Minacce e botte a anziani

Minacce e botte a anziani
Tre sanitari verso rito abbreviato, uno verso archiviazione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AREZZO, 8 OTT – Chiuse le indagini sugli episodi di
maltrattamenti alla casa di riposo di Strada in Casentino
(Arezzo). Il pm Marco Dioni ha notificato gli avvisi ai sette
operatori sociosanitari indagati. Gli episodi sono stati filmati
dai carabinieri durante le indagini che avevano evidenziato
offese e colpi inferti agli anziani ospiti della struttura,
tutti in età avanzata. La vicenda di maltrattamenti emerse
nell’aprile 2018 e fu sollevata da alcuni parenti degli anziani
messi in allarme da lividi sui parenti. Dal procedimento emerge che tre imputati sarebbero orientati
a chiedere il rito abbreviato, altri tre proporrebbero il
patteggiamento. Una delle operatrici sociosanitarie coinvolte ha
invece presentato una memoria, tutelata dal proprio legale
Tiberio Baroni, e va verso l’archiviazione.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.