ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, "deposito nucleare segreto" o fake news?

Lettura in corso:

Iran, "deposito nucleare segreto" o fake news?

Iran, "deposito nucleare segreto" o fake news?
Dimensioni di testo Aa Aa

Continua a far discutere, il colpo di teatro del premier israeliano Benyamin Netanyahu, che all'Assemblea generale dell'Onu ha esibito la foto di un presunto deposito nucleare iraniano.

"Siamo in Mehr Alley, a Torquesabad, e questo è l'edificio che secondo il capo del governo di Israele nasconderebbe un deposito nucleare segreto", spiega Javad Montazeri.

Nessun sistema di sicurezza attorno all'edificio, solo una camera di sorveglianza. All'interno una guardia riferisce di aver avuto ordini dal padrone dell'immobile di non parlare con nessuno. Stanco dei tanti giornalisti che lo interrogano, l'uomo ha preso a sassate la troupe di Euronews, che cercava di filmare oltre la recinzione.

E nessuna conferma nemmeno da parte dei vicini, che paiono cadere dalle nuvole quando si parla delle accuse israeliane.

"Qualcuno deve avergli passato una informazione del genere per imbrogliarlo. Guarda questo posto, si vede che non è niente. Il suo proprietario non ha nemmeno l'acqua potabile, perché gliel'hanno tagliata per morosità. E ora si mette a fare bombe atomiche?"

"È quello che dice Israele, che ovviamente è cntro di noi da dopo la guerra. Questo si può facilmente capire".

"È una strategia israeliana per distrarre da altre questioni. Sanno che la gente è sotto una forte pressione economica, e loro provano a spingere tutti a essere più cinici nei confronti del regime".

Teheran sottolinea di aver costantemente informato gli ispettori delle proprie attività e per questo bolla le accuse di Netanyahu come pretestuose.