Consiglio di vigilanza BCE: Andrea Enria tra i candidati

Consiglio di vigilanza BCE: Andrea Enria tra i candidati
Diritti d'autore REUTERS/Yves Herman/File Photo
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Attualmente alla guida dell'EBA, Andrea Enria è forse il candidato più forte alla poltrona di Presidente del SSN, il Consiglio di Vigilanza della Banca Centrale Europea, che si libera a dicembre alla fine del mandato di Danièle Nouy. Da gestire: i crediti deteriorati e i BTP delle banche italiane.

PUBBLICITÀ

E' sfida a tre per la presidenza del Comitato di vigilanza della Banca Centrale Europea.

Tra i candidati, forse il più forte, a prendere il posto dell'attuale presidente Danièle Nouy, il cui mandato scade a dicembre, c'è anche l'italiano ** Andrea Enria, 57 anni,** fin dal 2011 alla guida dell'Eba, l'Autorità Bancaria Europea.

In lizza per la prestigiosa poltrona, anche l'irlandese Sharon Donnerty, Vice Presidente della Banca d'Irlanda e il francese Robert Ophèle, capo della Consob d'Oltralpe, l'Autorité des marchés financiers.

Il favorito sembra proprIo Enria, giudicato il meno scomodo rispetto alla Bce e il più indicato a districare in prospettiva la delicata matassa dei NPLs (Non Perfoming Loans), i crediti deteriorati, e dei BTP nei bilanci delle banche italiane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Treni a singhiozzo, circolazione ridotta in Germania fino a giovedì sera

Ucraina, in bilico gli aiuti a Kiev. Attesa per i bilanci Ue e Usa

Rapporto Ocse: rallenta la crescita in Europa e nel mondo, stime al ribasso