ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nations League: è l'ora di Inghilterra-Spagna

Lettura in corso:

Nations League: è l'ora di Inghilterra-Spagna

Nations League: è l'ora di Inghilterra-Spagna
Dimensioni di testo Aa Aa

La Spagna da ospite, per ritrovare fiducia in sé stessa, l'Inghilterra da padrona di casa a caccia di conferme. In vetrina oggi a Wembley per la Nations League, un big match del Gruppo 4 della Lega A, carico di aspettative. Sulla panchina delle Furie Rosse, il ritorno di Luis Enrique.

Il ritorno di Luis Enrique: "Prometto gioco alto, possesso palla e tanta aggressività"

Reduce da un sabbatico di oltre un anno, l'ex allenatore del Barcellona, promette gioco aggressivo, possesso palla e pressing alto sugli avversari. "Giocheremo in attacco fin dall'inizio - ha detto in conferenza stampa -, proveremo a tenere palla, a creare più occasioni da gol dei nostri avversari, a fare un pressing più alto possibile. Faremo un gioco aggressivo".

Foto: Reuters/Matthew Childs
Sergio Ramos in allenamento con Luis EnriqueFoto: Reuters/Matthew Childs

Gareth Southgate promette continuità: "Il gruppo dei Mondiali merita fiducia"

Continuità, in casa Inghilterra, la parola d'ordine del CT Gareth Southgate. Puntare sul gruppo che ai Mondiali ha fatto sognare arrivando in semifinale, per riportare i Tre Leoni a ruggire, la filosofia del tecnico, che tuttavia non riposa sugli allori della figuraccia spagnola in Russia. "Quella che affronteremo - dice - sarà di certo una squadra molto determinata e affamata di gol. Louis Enrique proverà sicuramente a mettere in pratica le sue idee".

Foto: Reuters/Andrew Couldridge
L'attaccante inglese Harry Kane, che prima dell'incontro riceverà la "Scarpa d'oro" come miglior bomber dei MondialiFoto: Reuters/Andrew Couldridge

Gruppo 3: con la Polonia l'Italia si salva su rigore

Spettatori ai Mondiali, gli azzurri hanno trovato nel Gruppo 3 un pari contro la Polonia: sotto di un gol, l'Italia di Mancini ha strappato l'uno a uno su rigore grazie a Jorginho. Lunedì a Lisbona la prova del fuoco con il Portogallo.

Foto: REUTERS/Stefano Rellandini
L'esultanza di Jorginho dopo il gol dell'1-1 contro la PoloniaFoto: REUTERS/Stefano Rellandini