ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: la crisi di Idlib

Lettura in corso:

Siria: la crisi di Idlib

Siria: la crisi di Idlib
Dimensioni di testo Aa Aa

I Jet russi hanno cominciato a bombardare insieme a velivoli militari governativi siriani obiettivi nella regione di Idlib, al confine con la Turchia e ultima roccaforte anti-regime nella Siria nord-occidentale. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui i raid si concentrano lungo il confine amministrativo tra le regioni di Latakia e Idlib

Il Presidente statunitense Donald Trump su twitter ha mandato un avertimento a Bashar Al Assad parlando delle tragiche conseguenze dell'offensiva.

La Turchia ha rafforzato la presenza militare lungo il confine sudoccindentale e Ankara teme una ondata di rifugiati nel paese.

L’inviato speciale dell'ONU in Siria, Staffan de Mistura, ha chiesto di concedere più tempo per i negoziati di Russia e Turchia per risolvere la situazione ed evitare l’escalation delle ostilità.

Nell'area di Idlib vivono circa 3 milioni di persone. Molte di queste hanno già lasciato il paese senza avere un posto sicuro dove andare.

L'offensiva potrebbe anche scatenare il confronto militare tra Ankara dalla parte dei ribelli e Mosca che sostiene il regime di Bashar Al Assad.