Truffa buoni celiaci,arrestato leader Fn

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Truffa buoni celiaci,arrestato leader Fn
Regione,"danno da 1,3 mln euro, ma sistema sanitario ha reagito"

(ANSA) – ROMA, 23 LUG – Taroccavano i “buoni” per acquistare
cibo gluten-free e in questo modo hanno truffato il Sistema
sanitario regionale per circa 1 milione e trecento mila euro.
Per questo oggi i carabinieri del Nas, su richiesta del gip di
Roma, hanno posto ai domiciliari due imprenditori titolari di
punti vendita di integratori alimentari per soggetti affetti da
celiachia: si tratta di Giuliano Castellino, leader romano di
Forza Nuova, e Giorgio Mosca. In base a quanto accertato dal
procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal sostituto Albero Pioletti,
i due tra il maggio del 2016 e il dicembre del 2017 avrebbero
consegnato alle Asl la documentazione contraffatta per ottenere
i rimborsi. Ad allertare gli inquirenti i dirigenti di quattro
Aziende sanitarie locali alla luce dei documenti palesemente
falsi consegnati dagli indagati. “Una truffa odiosa. Il danno al
ammonterebbe a circa 1,3 milioni di euro. Tuttavia il sistema
sanitario regionale ha saputo reagire”, afferma l’assessore alla
Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.