EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Calabria: ’ndrangheta sui parchi eolici, tredici arresti

Calabria: ’ndrangheta sui parchi eolici, tredici arresti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Estorsioni ai danni delle aziende committenti per la realizzazione dei parchi, sequestrate sei imprese per un valore di 42 milioni

PUBBLICITÀ

Estorsioni ai danni delle aziende committenti per la realizzazione di parchi eolici.

In Calabria, sono finite in manette tredici persone tra imprenditori e presunti affiliati a cosche.

Tra gli arrestati, c’è anche il sindaco di Cortale (CZ), il 59enne Francesco Scalfaro.

Nel corso dell'operazione, condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e denominata "Via col vento", sequestrate anche sei imprese per un valore complessivo pari a 42 milioni di euro.

Appurata una sistematica infiltrazione nei lavori per la realizzazione dei parchi nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione di stampo mafioso, estorsione, illecita concorrenza con violenza o minaccia e danneggiamento, aggravati dal metodo o delle finalità mafiose, e induzione indebita a dare o promettere utilità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ndrangheta, 45 arresti fra il sud e il nord dello Stivale. Il ruolo delle donne tra gli arrestati

'Ndrangheta: chiesti 6 anni per ex Juventus Iaquinta

Arrestato il boss della ndrangheta Giuseppe Pelle