Taser: al via la sperimentazione in 11 città

Taser: al via la sperimentazione in 11 città
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con un decreto per la sperimentazione firmato dal ministro dell'Interno, Salvini, viene introdotto l'utilizzo della pistola che spara scariche elettriche in 11 città italiane. 30 i dispositivi inizialmente acquistati

PUBBLICITÀ

Scatta oggi la sperimentazione sul campo dell'uso del taser da parte delle forze di polizia. Il decreto che autorizza in fase sperimentale l'impiego della pistola che trasmette una scarica elettrica con l’obiettivo di immobilizzare una persona, è stato firmato dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e riguarderà undici città: Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, Catania, Padova, Caserta, Reggio Emilia e Brindisi.

Salvini ha definito il taser un importante deterrente. Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia, sperimenteranno 30 dispositivi: gli agenti scelti per il progetto verranno prima formati con un corso disciplinare.

Ma è polemica sui rischi per la salute. Il ministero della sanità non ha ancora reso noto particolari indiazioni. Ma il sindacato della polizia pretende che venga garantito ufficialmente che non esistono rischi per la salute del soggetto su cui il taser viene utilizzato, nè che l'utilizzatore possa incorrere in conseguenze penali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Taser, il Sindacato di Polizia: "Bene, ma attenzione ai rischi"

Pistole elettriche, al via la sperimentazione in Italia: l'opinione di Amnesty

USA, poliziotto spara per sbaglio al collega con una pistola Taser