ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Taser, il Sindacato di Polizia: "Bene, ma attenzione ai rischi"

Lettura in corso:

Taser, il Sindacato di Polizia: "Bene, ma attenzione ai rischi"

Taser, il Sindacato di Polizia: "Bene, ma attenzione ai rischi"
Dimensioni di testo Aa Aa

Partita la sperimentazione di tre mesi del Taser per le forze dell'ordine. 12 città dove in fondina, oltre alla canonica pistola d'ordinanza, ci sarà anche quest'arma ad impulsi elettrici che, di fatto, immobilizza chi ne viene colpito. Il Ministro dell'Interno, Matteo Salvini ha fatto sapere che se al termine del periodo di prova i risultati saranno soddisfacenti è già allo studio una legge per dare la possibilità di utilizzare questo strumento anche da parte degli agenti della polizia locale e in altre città d'Italia. Per i sindacati di Polizia pero' ci sono dei rischi da non sottovalutare.

A Euronews Daniele Tissone, Segretario Generale del SILP-CGIL
**
(Sindacato Italiano Lavoratori Polizia di Stato):**

"Fondamentalmente siamo favorevoli all'utilizzo di questo dispositivo anche se un approccio corretto e competente sia quello di non nasconderci quali sono i rischi che l'utilizzo di uno strumento di questo genere, uno storditore elettrico, comporta. Sono rischi di natura medica nei confronti delle persone rispetto alle quali questo strumento viene indirizzato, ma anche rischi cui vanno incontro gli stessioperatori che possono essere di natura giuridica o a come e in quale modalità e in quale circostanza questa apparecchiatura viene utilizzata. Nel senso, che se siamo in presenza di una ipotesi di Art. 52 legata alla legittima difesa come prevede il nostro ordinamento, bisogna tener conto che l'offesa deve essere proporzionata alla difesa. Quindi, anche sul piano giuridico l'operatore puo' incorrere in rischi legati all'applicazione del Codice Penale anche nei suoi confronti"