ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No, Donald: premier olandese interrompe Trump sugli accordi commerciali

Lettura in corso:

No, Donald: premier olandese interrompe Trump sugli accordi commerciali

No, Donald: premier olandese interrompe Trump sugli accordi commerciali
@ Copyright :
REUTERS/Leah Millis
Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha interrotto Donald Trump, lunedì scorso, con un secco "No" quando il Presidente degli Stati Uniti ha affermato che il mancato raggiungimento di un accordo sul commercio con la UE sarebbe stato comunque positivo.

Gli Stati Uniti hanno imposto tariffe sulle importazioni europee di acciaio e di alluminio e stanno conducendo un altro studio sulla sicurezza nazionale che potrebbe portare ad ulteriori aggravi nella bilancia commerciale per quanto riguarda automobili e sui pezzi di ricambio per auto.

"Penso che l'UE... ci accingiamo a incontrarli abbastanza presto", ha detto Trump. "Vogliono vedere se possono fare qualcosa, e questo sarà buono. Se lo facciamo, sarà un bene, se non lo facciamo sarà positivo lo stesso perché...".

Ma prima che Trump potesse terminare la sua frase, Rutte sorridendo ha detto: "No".

"Basta pensare a tutte quelle auto che si riversano qui... faremo qualcosa, giusto?", ha risposto Trump.

"Non va bene, dobbiamo trovare una soluzione", ha aggiunto di rimando Rutte.

I due leader si sono quindi rapidamente stretti la mano come Trump ha ringraziato Rutte per la visita.

L'UE ha dovuto affrontare la controversia con gli Stati Uniti sulle tariffe dell'acciaio e dell'alluminio, introdotte il 1 giugno scorso. Ha risposto con delle "misure di riequilibrio" che hanno colpito circa 2,8 miliardi di euro di prodotti di fabbricazione americana.

Venerdì la UE ha avvertito Washington che la minaccia di un ulteriore schiaffo all'Europa con dazi sull'industria dell'automobile potrebbe recare gravi danni all'economia statunitense e provocare ritorsioni.