EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La transumanza, dal Molise all'Unesco

La transumanza, dal Molise all'Unesco
Diritti d'autore 
Di Maria Elena Spagnolo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il viaggio di 300 mucche e dei loro pastori dalla Puglia al Molise fa rivivere l'antica tradizione della transumanza, in attesa che il rito venga riconosciuto patrimonio mondiale dell'umanità

PUBBLICITÀ

Sono partite da San Marco in Lamis, in provincia di Foggia e percorreranno 180 chilometri fino al Molise. Il viaggio di 300 mucche e dei loro pastori fa rivivere l'antica tradizione della transumanza, tenuta in vita dalla famiglia molisana dei Colantuono. 

La migrazione stagionale di greggi e mandrie non appartiene solo alla storia del Sud Italia, ma anche ad altri paesi d'Europa e non solo. 

 In Italia la famiglia Colantuono è tra i promotori del riconoscimento da parte dell'Unesco della transumanza come patrimonio mondiale. 

In attesa del verdetto da Parigi, i Colantuono percorreranno 180 chilometri sui tratturi alla luce della luna.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cinque Terre, patrimonio Unesco tra turismo e protezione dell'ambiente

Maltempo in Europa: inondazioni in Germania, Scholz annulla comizio elettorale

Elezioni europee 2024: il dibattito dei candidati fa tappa nei campi rom