EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Nord Corea: Pompeo "apripista" per il summit Kim-Trump

Nord Corea: Pompeo "apripista" per il summit Kim-Trump
Diritti d'autore REUTERS/Yuri Gripas (L) & KCNA handout via Reuters & Kevin Lamarque
Diritti d'autore REUTERS/Yuri Gripas (L) & KCNA handout via Reuters & Kevin Lamarque
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo viaggio a Pyongyang per il Segretario di Stato americano Mike Pompeo. Prepara terreno fertile per il vertice tra il Presidente Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, che dovrebbe essere in programma entro il mese di giugno. Ma con quale "credibilità nucleare" si presenterà Trump?

Dall'Iran alla Corea

PUBBLICITÀ

Mentre tutti si stavano concentrando sul ritiro degli Stati Uniti dall'accordo nucleare iraniano, dietro le quinte il Segretario di Stato americano Mike Pompeo era già pronto a fare il suo secondo viaggio in Corea del Nord.

Lo ha confermato lo stesso Donald Trump, rivelando che Pompeo era in viaggio verso Pyongyang proprio il presidente pronunciava il suo discorso sul nucleare iraniano.

U.S. Government via REUTERS
Mike Pompeo e Kim Jong-un durante il loro storico primo incontro (31.3.2018)U.S. Government via REUTERS

Incontro entro giugno?

Per quanto riguarda il summit tra Trump e Kim Jong-un, previsto nelle prossime settimane, tutto sembra già deciso. Almeno a sentire l'inquilino della Casa Bianca.

"Abbiamo già fissato i nostri incontri, è già stata scelta la sede, l'ora, la data", dichiara Trump alla stampa, "tutto è già stato scelto e non vediamo l'ora di avere un grandissimo successo. Pensiamo che le relazioni stiano migliorando con la Corea del Nord. Vedremo come funziona".

Quale credibilità?

Il vertice tra Kim e Trump è ora una parte essenziale della politica estera degli Stati Uniti.
Ma, dopo il ritiro americano dall'accordo sul nucleare iraniano, sorgono dubbi sulla credibilità degli Stati Uniti per far rispettare alla Corea del Nordl'accordo di denuclearizzazione della penisola coreana, siglato il 27 aprile scorso con il presidente della Corea del Sud Moon Jae-il.

In una recente esternazione, del resto, Kim ha sottolineato la "pericolosità" delle continue pressioni americane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A rischio l'incontro fra Trump e Kim dopo pressioni sul disarmo nucleare unilaterale

Corea del Nord: sito nucleare verrà smantellato tra il 23 e il 25 maggio

Corea del Nord: "pressione da Usa pericolosa"