ULTIM'ORA

Roma-Liverpool: vertice sulla sicurezza, allerta nella capitale

Roma-Liverpool: vertice sulla sicurezza, allerta nella capitale
Dimensioni di testo Aa Aa

Al Palazzo del Viminale, sede del Ministero dell'Interno, si è tenuto un incontro tra le societàRoma e Liverpool, la Polizia italiana e quella inglese, la Digos, l’ambasciatore di Londra e la Uefa, in vista della semifinale di ritorno di Champions League, in programma il 2 maggio prossimo.

Vertice reso necessario al fine di prevenire possibili incidenti o rappresaglie dopo l'aggressione, avvenuta in occasione della gara di andata, da parte di due tifosi romanisti ai danni del 53enne supporter dei "Reds", Sean Cox, ora in fin di vita.

Intanto, gli autori dell'aggressione restano nel carcere di Liverpool e saranno giudicati il 24 maggio.

All'Olimpico, martedì, circa 60 mila saranno i romanisti, quasi 5 mila i tifosi del Liverpool, di cui mille considerati a rischio.

Al momento, il piano - sicurezza prevede mille agenti e mille steward: sin dal 1 maggio, saranno monitorati caselli autostradali, stazioni ferroviarie ed aeroporti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.