EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La storia di Vera, studentessa greca di origini siriane che vuole aiutare a ricostruire Aleppo

Vera, studentessa greca di origini siriane
Vera, studentessa greca di origini siriane
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Studia ingegneria ad Atene e, una volta laureata, vuole tornare in Siria per aiutare con la ricostruzione. E chiede la pace, subito

PUBBLICITÀ

Vera Aslan ha 20 anni. Nata in Grecia da genitori siriani immigrati ad Atene 30 anni fa, studia ingegneria civile e il suo pensiero torna sempre ai suoi cari rimasti in Siria. Fino a quando la situazione ad Aleppo non è precipitata, lei e i suoi genitori passavano le vacanze estive in Siria. Ora il solo pensiero è fuori discussione.

"E' tremendo che ora ci sia una guerra in corso e coloro che non hanno alcuna responsabilità, sono gli stessi che restano uccisi e sono costretti a lasciare le proprie case. Hanno visto tutto quello che avevano costruito venire distrutto dalle bombe. hanno dovuto lasciare tutto dietro di sè, vendere tutto per poter partire", dice Vera. 

Vedere il suo Paese a pezzi, vedere la sua gente morire, è un pensiero che la distrugge e che fa crescere in lei il desiderio di poter fare qualcosa di concreto.

Vera si augura solo che la guerra cessi presto: "Potrei tornare da ingegniere civile e aiutare a ricostruire la Siria, ma questo non potrà accadere se il conflitto continua, se tutte le parti coinvolte continuano a combattersi per spartirsi la Siria e costruire impianti di gas naturale".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Raid in Siria, l'opinione di Edoardo Greppi, consigliere Ispi

Siria, gli ispettori Onu restano bloccati a Damasco

Siria, Mogherini: "Necessario fare pressione su Assad affinchè venga a negoziare"