Carabinieri arrestano in Calabria il latitante Vincenzo Di Marte

Carabinieri arrestano in Calabria il latitante Vincenzo Di Marte
Di Euronews Agenzie:  Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In fuga dal 2015, deve scontare 14 anni di carcere per traffico internazionale di stupefacenti

PUBBLICITÀ

È stato arrestato in Calabria Vincenzo Di Marte, 37 anni, elemento di spicco della cosca Pesce della ndrangheta di Rosarno.

latitante dal giugno 2015, sul suo capo pende una condanna a 14 anni per traffico internazionale di stupefacenti e associazione mafiosa, oltre a un mandato di arresto europeo emesso dall'autorità giudiziaria spagnola.

I carabinieri di Gioia Tauro, insieme al Nucleo investigativo di Reggio Calabria e allo Squadrone Cacciatori, hanno localizzato il latitante in una abitazione su due piani in contrata Ponte Vecchio.

Insieme a Di Marte sono state fermate con l'accusa di favoreggiamento personale anche due coppie residenti nello stesso stabile.

Al termine dell'operazione, i militari hanno sequestrato a Di Marte 12mila euro in contanti, dei tablet e dei telefoni cellulari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Truffa agli anziani: operazione Transilvania, 16 arresti e 59 indagati

Inflitte 207 condanne per vari reati nel primo grado del maxi-processo Rinascita Scott

Maxi processo Rinascita-Scott, arrivano le prime condanne: 11 anni a Pittelli