EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Italia: consultazioni terminate, Mattarella in pressing sui partiti

Italia: consultazioni terminate, Mattarella in pressing sui partiti
Diritti d'autore  REUTERS/Tony Gentile
Diritti d'autore  REUTERS/Tony Gentile
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Presidente ha dichiarato che aspetterà qualche giorno per valutare come uscire dallo stallo persistente: "trovate un accordo o intervengo" ha intimato ai partiti

PUBBLICITÀ

Lo stallo nelle consultazioni potrebbe avere i giorni contati. Dopo la proposta lanciata dal centrodestra ai 5 Stelle, che sembra sia stata uccisa in culla dall'intempestiva frecciata di Berlusconi, arriva a farsi sentire il Presidente della Repubblica, che ai partiti ha intimato: "trovate una quadra in pochi giorni o intervengo io". 

Conclusa la seconda tornata, Mattarella ha dichiarato che aspetterà qualche giorno per valutare come uscire dallo stallo persistente tra le coalizioni politiche, il cui confronto non ha fatto intravedere progressi palpabili. 

"Attenderò ancora alcuni giorni -ha affermato Il Capo dello Stato -, non ci sono progressi, c'è necessità di un Governo, c'è urgenza di un confronto tra partiti per l'obiettivo di avere un Governo".

Mattarella ha sottolineando la necessità di un governo che possa interloquire con gli omologhi esteri, data la gravità della situazione internazionale: oltre alla Siria ci sono le scadenze con Bruxelles e i rischi legati alla guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, rimarcati appena ieri dall'Organizzazione mondiale per il commercio.  

Il Presidente della Camera, Roberto Fico, ha lasciato il Quirinale al termine delle consultazioni senza rilasciare dichiarazioni, al pari dell'omologa del Senato, Elisabetta Casellati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A Maria Casellati il mandato esplorativo. Venerdì 20 dovrà riferire al Colle

Consultazioni, è ancora stallo. Tensioni tra Lega e M5s sul ruolo di Berlusconi

Ministra Roccella contestata agli Stati generali Natalità: solidarietà da Meloni