Ghuta verso la capitolazione: accordo con i ribelli?

I ribelli evacuati sui pullman che li condurranno nel nord del Paese
I ribelli evacuati sui pullman che li condurranno nel nord del Paese Diritti d'autore Foto: REUTERS/Omar Sanadiki/File Photo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Evacuazioni, bandiere siriane issate e comunicati roboanti: Damasco sostiene che la riconquista della Ghuta orientale sia a un passo: "Allontanato il principale gruppo ribelle".

Bandiere issate e retorica da vincitori: "La Ghuta orientale verso la capitolazione"

PUBBLICITÀ

Una bandiera siriana issata su un pennone, in favore di telecamera. È affidandosi a queste immagini che il governo di Damasco e la tv di stato inviano al mondo il messaggio che la riconquista della Ghuta orientale sarebbe ormai questione di ore. Secondo stime dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, le forze regolari controllerebbero ormai il 95% del territorio. 

Foto: Forze armate siriane
Una bandiera siriana sventola su un pennone. Le forze armate siriane sostengono che la foto provenga dalla Ghuta orientaleFoto: Forze armate siriane

Damasco: "Iniziate le evacuazioni del principale gruppo ribelle"

Cinque settimane e 1.600 morti dopo l'avvio dell'offensiva contro il bastione ribelle alle porte di Damasco, diversi pullman avrebbero avviato questo lunedì a evacuare dalla città di Douma la residua resistenza dei combattenti di Jaich al-Islam, il principale gruppo ribelle ancora attivo nella zona, al fine di condurli, con le loro famiglie nel nord del Paese. Oltre 40.000, secondo Damasco, le persone evacuate solo negli ultimi otto giorni. 

Foto: REUTERS/Omar Sanadiki
I pullman con cui Damasco sostiene di aver cominciato a evacuare i combattenti di Jaich al-Islam, il principale gruppo ribelle ancora attivo nella Ghuta orientaleFoto: REUTERS/Omar Sanadiki

Se confermata, la notizia potrebbe accreditare l'ipotesi di un avvenuto accordo per il disarmo dei ribelli, che allarma tutavia le componenti sunnite, timorose che l'operazione miri un ricambio demografico volto a privilegiare minoranze come quella Alawita di Assad.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La vita d'inferno dei rifugiati di Ghouta est

Ghouta orientale: prosegue evacuazione, esercito siriano controlla 90% della regione

Ghouta orientale: ribelli pronti a lasciare Douma, ultimo bastione delle forze anti-Assad