EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Russia, giornaliste molestate alla Duma

Russia, giornaliste molestate alla Duma
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo il proscioglimento del presidente della Commissione Esteri, alcuni media hanno deciso di boicottare la copertura delle attività

PUBBLICITÀ

La Commissione per l'Etica della Duma, la camera bassa del parlamento russo ha prosciolto un parlamentare, Leonid Slutsky, presidente della Commissione Esteri, dalle accuse di molestie e aggressioni sessuali ai danni di giornaliste.

In risposta a ciò alcuni media hanno deciso di boicottare la copertura delle attività dell'Assemblea.

Diverse giornaliste hanno denunciato di aver subito atteggiamenti aggressivi, al punto da non sentirsi più al sicuro nel loro posto di lavoro.

Alexei Venediktov, direttore della radio Eco di Mosca: "Stiamo ritirando i nostri giornalisti dalla Duma di Stato, ormai non ci vogliono più andare. Il presidente della Duma ha detto ai giornalisti che dovrebbero cambiare mestiere, se non si sentono a loro agio a lavorare nel parlamento... Abbiamo cambiato posto di lavoro per i nostri giornalisti soprattutto dopo le sue dichiarazioni... Inoltre, non citeremo più il signor Slutsky nei pezzi e non lo intervisteremo più"

Anche altri media hanno deciso la stessa cosa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: estesa la detenzione della giornalista russo-americana Alsu Kurmasheva

Russia, resta in carcere il reporter Usa Evan Gershkovich: "È una spia"

Russia: resta in carcere il giornalista del Wsj accusato di spionaggio Evan Gershkovich