Trump, un'altra ex coniglietta di Playboy vuole rompere il silenzio

Trump, un'altra ex coniglietta di Playboy vuole rompere il silenzio
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Karen McDougal sostiene di aver avuto una relazione con il Presidente americano e di essere stata pagata 150.000 dollari per tacere

PUBBLICITÀ

Ancora guai a sfondo sessuale per Donald Trump. Karen McDougal, un'ex modella di Playboy che sostiene di aver avuto una relazione con il Presidente, ha avviato un procedimento legale per annullare l'impengo al silenzio firmato nel 2016. L'ex coniglietta avrebbe ricevuto 150.000 dollari per tenere la bocca cucita.

La McDougal è la seconda donna a prendere questa strada, dopo l'attrice di film porno Stormy Daniels, alla quale il legale di Trump aveva pagato 130.000 dollari per tacere il suo affaire con l'allora candidato alla Casa Bianca. L'ex pornostar aveva rivelato di aver avuto una relazione clandestina nel 2006, poco dopo che Melania aveva dato alla luce Barron.

Intanto un giudice di New York ha stabilito che la causa per diffamazione intentata contro il Presidente - relativa ad accuse di molestie sessuali verso un'ex concorrente del programma tv "The Apprentice" - può proseguire, nonostante i ripetuti tentativi di Trump di bloccarla.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca

Usa, processo a Donald Trump per il caso Stormy Daniels, il tycoon: "Un attacco all'America"