Anche in Europa donne in marcia contro Trump

Anche in Europa donne in marcia contro Trump
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Women's march a Londra, Roma, Parigi per contestare il presidente Trump a un anno dall'insediamento e per dire no a ogni forma di discriminazione, violenza di genere e diseguaglianza. In marcia 5 milioni di donne in 600 città del mondo.

PUBBLICITÀ

Più di 600 eventi in tutto il mondo, milioni di donne mobilitate per dire basta: a ogni forma di discriminazione, alla violenza e alla diseguaglianza di genere. Un anno dopo torna la **#womensmarch2018 **la marcia delle donne americane che nel 2017 fu principalmente contro il presidente Trump, quest'anno raccoglie anche l'onda del movimento #metoo contro le molestie, e si propaga di nuovo in Europa.

A Londra, Roma, Parigi, in migliaia hanno sfilato questa domenica. 

Il sessismo degli uomini al potere è ancora un tema centrale ma il movimento ormai unisce diversi fronti: contro l'omofobia, contro la discriminazione razziale e sempre di più **contro la violenza di genere **sulla scia del movimento #metoo contro le molestie nel cinema. Tante le **attrici **nelle piazze americane. Tra queste, a New York, Whoopi Goldberg e Rosie Perez che parlando dal palco ha detto:  "Le donne che si sono messe in prima linea e hanno accusato quell'uomo, il signor Weinstein, e lo hanno abbattuto usando la loro voce: dobbiamo fare lo stesso per Trump, non c'è differenza". Alle donne che nel primo anniversario della sua presidenza hanno di nuovo marciato contro di lui, il presidente americano Donald Trump ha replicato rivendicando successi nella lotta alla disocuppazione femminile, "mai così bassa da 18 anni" - ha scritto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Umay, l'app francese che tutela le donne dalle molestie di strada

Georgieva: "Le donne devono credere in sé stesse, ne servono di più nei posti di potere"

Giornata internazionale della donna: in migliaia in piazza contro la violenza patriarcale