ULTIM'ORA

Financial Times sulle elezioni in Italia: "Rischio instabilità"

Financial Times sulle elezioni in Italia: "Rischio instabilità"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scioglimento delle Camere ufficializzato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella fa scattare l'ora della campagna elettorale in vista delle elezioni del 4 marzo.

E' già arrivano le prime pressioni esterne: il Financial Times, nell'edizione di venerdi, scrive di rischio instabilità per tutta l'Europa, definendo l'Italia l'anello debole tra i 28 paesi dell'Unione. Tre gli scenari possibili, secondo il quotidiano inglese: "un parlamento in bilico per mancanza di maggioranza, una grande coalizione, oppure un governo populista pronto al confronto con Bruxelles anche sulla permanenza dell'Italia nell'Eurozona".

Per i leader politici, dal presidente del consiglio uscente Paolo Gentiloni a Matteo Renzi, entrambi del Partito Democratico, dall'81enne Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, a Beppe Grillo e all'emergente Luigi Di Maio, del Movimento 5 Stelle, fino a Matteo Salvini della Lega, saranno due mesi di campagna elettorale all'insegna dei sondaggi.

L'ultimo sondaggio in ordine di tempo, di Demopolis, vede il Movimento 5 Stelle davanti a tutti con il 29%, Il Partito Democratico attestato al 25%, Forza Italia insieme a Fratelli d'Italia al 20%, la Lega al 14%, Liberi e Uguali al 7%. Gli altri partiti non vanno oltre il 2%.

La grande volata per Palazzo Chigi è già lanciata. 

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.