ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, World Masters San Pietroburgo: tre ori alla Georgia nella giornata conclusiva

Lettura in corso:

Judo, World Masters San Pietroburgo: tre ori alla Georgia nella giornata conclusiva

Judo, World Masters San Pietroburgo: tre ori alla Georgia nella giornata conclusiva
Dimensioni di testo Aa Aa

La Georgia ha vinto tre ori nella giornata conclusiva del World Masters di San Pietroburgo. Nella categoria sopra i 100 chili il campione europeo Guram Tushishivili ha approfittato dell’assenza di Teddy Riner: nella finale per il titolo il georgiano ha battuto per ippon il brasiliano David Moura, vicecampione del mondo in carica.

Nella categoria sotto i 70 chilogrammi la 29enne brasiliana Maria Portela ha avuto la meglio in finale sulla croata Barbara Matic. La judoka verdeoro ha ricevuto la medaglia dalle mani dell’attore Adrien Brody, presente anche nella giornata inaugurale del torneo.

Vittoria a sorpresa anche nella categoria sopra i 78 chilogrammi, dove la coreana Kim Minjeong è riuscita a battere in finale la cubana Idalys Ortiz, campionessa olimpica nel 2012. Nella categoria sotto i 78 chilogrammi successo dell’olandese Marhinde Verkerk sulla francese Madeleine Malonga.

Dominio russo nella categoria sopra gli 81 chilogrammi. Il campione olimpico in carica, Khasan Khalmurzaev, ha battuto in finale sul connazionale Aslan Lappiganov grazie ad un waza ari. Sul podio anche un altro russo, Alan Khubetsov, vincitore di uno dei due bronzi assieme all’olandese Frank de Wit.

Nella categoria sotto i 90 chilogrammi il georgiano Beka Gviniashvili è tornato sul gradino più alto del podio superando per ippon il sudcoreano Gwak Donghan, campione del mondo nel 2015. Il terzo oro di giornata per la Georgia è arrivato nella categoria sotto i 100 chilogrammi. A conquistarla il vicecampione del mondo Varlam Liparteliani, a cui è bastato un waza ari in finale per piegare l’olandese Michael Korrel, numero uno del ranking.