Anche i reali alla cerimonia in memoria delle vittime della Grenfell Tower

Anche i reali alla cerimonia in memoria delle vittime della Grenfell Tower
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Oltre 1.500 persone hanno partecipato alla cerimonia interreligiosa a St. Paul, mentre proseguono le polemiche

PUBBLICITÀ

A sei mesi dal rogo della Grenfell Tower, in cui morirono 71 persone - tra cui gli italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi - , si è tenuta nella cattedrale londinese di St. Paul una cerimonia interreligiosa, per ricordare le vittime. Tra i presenti, la famiglia reale, la premier Theresa May e 1.500 persone, fra familiari, sopravvissuti, soccorritori e volontari.

I membri della famiglia reale hanno parlato con alcuni parenti delle persone che persero la vita quella notte del 14 giugno scorso, nel grattacielo del quartiere londinese di North Kensington.

Intanto prosegue l'inchiesta pubblica, aperta per far luce sulle responsabilità delle autorità locali e degli amministratori dell'edificio residenziale. In particolare sotto accusa c'è l'amministrazione locale conservatrice, che avrebbe ignorato i ripetuti allarmi.

I residenti della Grenfell Tower hanno sempre dichiarato di aver più volte denunciato lacune nella sicurezza della torre alle autorità, che avrebbero però ignorato le lamentele.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Londra, nuove banconote con l'immagine di re Carlo III

Udienza per l'estradizione di Assange, gli Usa: Ha messo in pericolo vite innocenti

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere