ULTIM'ORA

CIO: la Russia non parteciperà alle prossime Olimpiadi Invernali

CIO: la Russia non parteciperà alle prossime Olimpiadi Invernali
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia non ci sarà alle prossime Olimpiadi Invernali. L'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale, riunitosi a Losanna, l'ha sospesa, in seguito alle indagini sul cosiddetto ''doping di stato'', che ha svelato un sistema nel quale sarebbero stati coinvolti l'agenzia antidoping della Federazione russa e il Ministero dello sport.

"Il Comitato Olimpico Russo è sospeso con effetto immediato'', ha dichiarato in conferenza stampa il Presidente del CIO, Thomas Bach. "Gli atleti russi puliti potranno partecipare ai Giochi Invernali di Pyeongchang 2018, a certe severe condizioni. Questa decisione deve tracciare una linea e servire da catalizzatore per un sistema antidoping più efficace e robusto".

Gli atleti puliti saranno invitati alla rassegna a cinque cerchi da ''neutrali'', quindi competeranno sotto la bandiera olimpica. In caso di vittoria, sul podio non risuonerà l'inno nazionale e il medagliere russo rimarrà a quota zero. Si attende ora la risposta di Mosca, che nei giorni scorsi aveva paventato la possibilità di un boicottaggio delle Olimpiadi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.