This content is not available in your region

Praljak: era cianuro

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
 Praljak: era cianuro

Era cianuro il liquido marrone assunto da Slobodan Praljak per suicidarsi nell'aula del Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia.

L'autopsia sulla salma dell'ex generale croato-bosniaco morto mercoledì all'Aja ha parlato. Il veleno ha provocato un arresto cardio-circolatorio fatale per l'ex capo militare, che era stato appena condannato in appello a vent'anni di carcere per crimini di guerra e contro l'umanità perpetrati durante il conflitto in Bosnia.

Ora l'inchiesta deve stabilire come Praljak si sia procurato la sostanza e abbia potuto portarla in tribunale. Nei giorni scorsi i giornali bosiaci e croati avevano parlato di eventuali complicità fra le guardie carcerarie.

Ieri, la televisione croata ha reso omaggio a Slobodan Praljak, che a Zagabria era considerato un eroe per il suo ruolo nella guerra a fianco dei croato-bosniaci.