Ecco come colpisce la mafia ad Ostia

Ecco come colpisce la mafia ad Ostia
Di Paolo Alberto Valenti
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'intervista al magistrato Alfonso Sabella, sui fatti che hanno puntato i riflettori su Ostia negli ultimi giorni

PUBBLICITÀ

Non sempre riesce a nascondersi la violenza della mafia. Le organizzazioni criminali che infestano Ostia hanno da poco compiuto gesti clamorosi come il pestaggio di giornalisti, ma non solo. Abbiamo raggiunto telefonicamente il magistrato Alfonso Sabella, che per 4 mesi aveva direttamente combattuto la mafia sul litorale laziale. La sua visione delle cose resta desolante.

“Roma ha presenti molte organizzazioni mafiose sul suo territorio. Roma si confronta molto di più con la corruzione. Io credo che ci sia una sorta di negazionismo da parte dei cittadini romani, perché loro rifiutano a priori, correttamente e giustamente, l’idea di trovarsi in una città mafiosa, quale non è infatti Roma. Però Roma deve confrontarsi con questo fenomeno e negandolo si fa soltanto del male alla collettività’‘.

(GUARDATE IL VIDEO PER L’INTERVISTA INTEGRALE)

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Eid al-Fitr: festeggiare la fine del Ramadan a Roma

Arrestato a Roma un uomo affiliato all'Isis: usava diverse identità per sfuggire alla cattura

Caso Ilaria Salis, Mattarella al telefono con il padre: "Colpisce disparità di trattamento"