EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pena di morte per la ''vedova nera'' giapponese

Pena di morte per la ''vedova nera'' giapponese
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La 70enne ha ucciso tre uomini, con il fine di incassare le loro polizze assicurative

PUBBLICITÀ

E’ stata condannata a morte per impiccagione Chisako Kakehi, la vedova nera giapponese. La 70enne è stata accusata dalla Corte distrettuale di Kyoto dell’omicidio di tre uomini, uno dei quali era suo marito e di aver tentato di ucciderne un quarto. La donna tra il 2007 e il 2013 ha fatto bere del cianuro alle sue vittime, con l’intento di ucciderle e riscattare la loro polizza assicurativa.

La vedova nera, che è riuscita così a incassare oltre 7 milioni e mezzo di euro, durante la lettura della sentenza non ha lasciato trasparire alcuna emozione. I suoi avvocati hanno annunciato che faranno ricorso, sostenendo la tesi che la Kakehi sia incapace di intenedere e volere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi Parigi 2024: esercitazioni congiunte tra polizia francese e spagnola

Germania: morto l'agente di polizia ferito nell'attentato di Mannheim

Trump colpevole per i pagamenti a Stormy Daniels: prima condanna a un ex presidente, pena a luglio