Barcellona risponde a Madrid scatenando la piazza

Barcellona risponde a Madrid scatenando la piazza
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Decine di migliaia di catalani sono scesi sul Passeig de Gracia, nel centro di Barcellona, dove è iniziata la grande manifestazione convocata dal Tavolo per la Democrazia contro il commissariamento della Catalogna deciso da Madrid e contro la detenzione dei due leader indipendentisti Jordi Sanchez e Jordi Cuixart. Fra i manifestanti c‘è anche il presidente della Catalogna Carles Puigdemont, che è stato accolto da applausi e grida di appoggio, e ha preso la testa del corteo.

La gente partecipa alla dimostrazione anche dai balconi facendo eco agli slogan con strumenti improvvisati. Con l’applicazione dell’articolo 155 della costituzione spagnola si dovranno tenere entro 6 mesi nuove elezioni in Catalogna. La piazza resta pero’ divisa: per alcuni la legge di Madrid è inammissibile per altri è giusto che le regioni abbediscano al governo centrale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Madrid propone la destituzione del presidente catalano e del suo governo

Migranti, alle isole Canarie arrivano sempre più minori non accompagnati: si moltiplicano i centri

Barcellona: trattenuta nave da crociera con 1.500 passeggeri, 69 boliviani con visti Schengen falsi