Catalogna: Rajoy a Puigdemont "buon senso o art.155"

Catalogna: Rajoy a Puigdemont "buon senso o art.155"
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente della Generalitat potrebbe evitare la sospensione dell'autonomia della Catalogna se convocasse elezioni anticipate nella regione senza dichiarare l'indipendenza

PUBBLICITÀ

Una chiara marcia indietro sull’indipendenza o l’applicazione dell’articolo 155 della costituzione che sospende l’autonomia regionale. Il governo di Madrid scopre le carte nella disputa con il governo catalano.

Nel suo primo intervento pubblico dopo il mancato chiarimento di Carles Puigdemont sulla proclamazione d’indipendenza, il premier spagnolo Mariano Rajoy avverte: “Tutto quello che chiedo al signor Puigdemont è di seguire il buon senso, di agire con equilibrio, di mettere in atto gli interessi generali di tutti i cittadini, di tutti gli spagnoli e di tutti i catalani.

“Chiedo di rispondere a una domanda semplice – aggiunge Rajoy – ha dichiarato o meno l’indipendenza della Catalogna? Perché se ha dichiarato l’indipendenza della Catalogna, il governo è obbligato a seguire la Costituzione e ad agire in un certo modo. Mentre, se non l’ha dichiarata, possiamo parlarne qui in Parlamento”.

Il presidente della Generalitat potrebbe evitare la sospensione dell’autonomia della Catalogna se convocasse elezioni anticipate nella regione senza dichiarare l’indipendenza. Puigdemont ha tempo fino alle 10 di questo giovedì per chiarire le reali intenzioni del governo catalano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

I separatisti catalani fanno naufragare la legge di amnistia: "Troppo fragile"

Madrid, proteste e scontri contro l'amnistia alla vigilia del voto di fiducia a Sánchez

La voce della piazza in Spagna sfida l'investitura di Pedro Sanchez