EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Haiti: tutti in piazza contro l'aumento delle tasse

Haiti: tutti in piazza contro l'aumento delle tasse
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo alza le tasse e la gente, già allo stremo, protesta

PUBBLICITÀ

Sono scesi in piazza a Port Au Prince gli haitiani. Il loro grido di protesta è diretto al governo che ha aumentato le tasse: circa 3 settimane fa i legislatori hanno approvato una finanziaria impopolare che prevede un aumento dell’aliquota anche su tabacco, alcol e passaporti. Haiti è il paese più povero dell’emisfero occidentale e nonostante sia riuscito a scampare il pericolo dei devastanti uragani Irma e Maria che hanno copito altre isole caraibiche, sta ancora patendo i danni subiti a causa dell’uragano Matthew che si è abbattuto sull’isola lo scorso ottobre uccidendo mille persone, lasciandone 14 mila in necessità di aiuti umanitari. Quest’ultima manifestazione è stata paifica al contrario delle precedenti che hanno visto barricate date alle fiamme, traffico bloccato, scontri con la polizia che è ricorsa all’uso di lacrimogeni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brindisi: proteste contro il “G7 della guerra”

Gaza, non si fermano le proteste: a Tel Aviv per gli ostaggi, a Los Angeles contro l'università

Buenos Aires, scontri tra manifestanti anti-Milei e polizia fuori dal Congresso argentino