Trovato morto Chester Bennington, leader dei Linkin Park

Trovato morto Chester Bennington, leader dei Linkin Park
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

E’ stato trovato senza vita nella sua casa di Los Angeles, il cantante del gruppo neo metal Linkin Park, Chester Bennington. Il musicista, che lottava da anni con la depressione e una dipendenza da alcol e droghe, aveva 41 anni e 6 figli. Esponenti del genere che coniuga rock pesante e influenze hip hop, i linkin park hanno ottenuto il successo mondiale con album come Hybrid Theory e Meteora.
Bennignton soffriva da tempo di depressione e aveva già raccontato di aver pensato al suicidio a causa degli abusi sessuali subiti da bambino. (In un’intervista aveva dichiarato di essere arrivato a consumare fino a 11 acidi in un giorno). Nato nel ’76 a Phoenix, in Arizona, era figlio di un poliziotto e di un’infermiera. Con i Linkin Park aveva ottenuto un clamoroso successo arrivando a vendere piu’ di 60 milioni di dischi in tutto il mondo.
La scoperta del corpo di Bennington avviene nel giorno del compleanno del suo amico Chris Cornell, cantante dei Sound Garden morto suicida il 18 maggio scorso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York