Egitto, tedesche le due vittime di Hurghada. Berlino: "Siamo furiosi"

Egitto, tedesche le due vittime di Hurghada. Berlino: "Siamo furiosi"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Berlino conferma la nazionalità dei morti. Ferite altre quattro turiste. L'accoltellatore un egiziano sui 20 anni

PUBBLICITÀ

Berlino ha confermato che le due turiste accoltellate a morte nel resort di Hurghada sono tedesche. Il portavoce del ministro degli esteri ha parlato di un attacco deliberatamente finalizzato a colpire i turisti, di un attacco che lascia la Germania “sgomenta e furiosa” – parole testuali.
Rafik Roshdi: “Le due donne erano clienti abituali dell’hotel. L’assalitore è andato da loro e le ha accoltellate, dopo è venuto nell’area del nostro hotel, qui ha trovato altri stranieri e li ha feriti con un coltello”.
L’accoltellatore è un egiziano sui 20 anni che è entrato allo Zahabia resort arrivando a nuoto sulla spiaggia. Qui ha ucciso le due donne e ne ha ferite due. Poi ha nuotato fino al resort Sunny days dove ha ferito altre due turiste prima di essere arrestato. L’attentato mentre l’Egitto tenta di risollevarsi dopo la crisi del turismo dovuta alla paura di attacchi terroristici. Uno sempre con coltelli in un resort di Hurghada, a gennaio del 2016.
Il bilancio fu di tre europei feriti e di tre attentatori neutralizzati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Incontro tra Scholz e Xi Jinping in Cina, focus sulla pace in Ucraina: i 4 punti del leader cinese