Hong Kong: Xi "un Paese, due sistemi" rilasciati 26 attivisti

Hong Kong: Xi "un Paese, due sistemi" rilasciati 26 attivisti
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Migliaia di agenti di polizia erano pronti a impedire le proteste

PUBBLICITÀ

Xi Jinping arriva a Hong Kong protetto da un imponente servizio di sicurezza durante le celebrazioni per i 20 anni del ritorno dell’ex colonia britannica sotto sovranità cinese. Migliaia di agenti di polizia erano pronti a impedire le proteste di chi sostiene che Pechino non rispetti il principio “Un Paese, due sistemi”.

“Proseguendo nel mettere in atto la politica di un paese, due sistemi, Hong Kong con un governo autonomo e proprie leggi, garantendo lo sviluppo con un solo cuore e una sola mente e combattendo insieme, costruiremo sicuramente un domani ancora migliore per Hong Kong”, ha detto Xi Jinping.

Il governo ha rilasciato 26 attivisti arrestati mercoledì durante una manifestazione di protesta. A far scoppiare la nuova polemica era stato il ministro degli Esteri cinese secondo il quale la dichiarazione congiunta con il Regno Unito su Hong Kong è un documento storico che non ha più alcun significato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Capodanno Lunare: celebrazioni nel tempio Dongyue di Pechino

Cina: incendio in un negozio nella provincia di Jiangxi, almeno 39 morti

Cina: forte scossa di terremoto nella regione occidentale dello Xinjang