Cassazione: sì all'iscrizione all'anagrafe di bimbo di coppia gay

Cassazione: sì all'iscrizione all'anagrafe di bimbo di coppia gay
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

In Italia, la Cassazione dice sì all’iscrizione all’anagrafe di Venezia di un bambino come figlio di due donne, cittadine italiane coniugate all’estero, una delle
quali aveva partorito a Londra il piccolo nato con fecondazione eterologa.

L’ufficio dello stato civile britannico aveva registrato il bambino come figlio di entrambe le ‘mamme’.
Dopo di che la coppia aveva fatto la stessa richiesta all’anagrafe di Venzia, ricevendo zb no come risposta.

La suprema corte ha motivato la sentenza dicendo che non è contraria all’ordine pubblico.

Condividi questo articoloCommenti