ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il terremoto? Lo provocano gli stranieri

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Il terremoto? Lo provocano gli stranieri
Dimensioni di testo Aa Aa

In barba a ogni teoria scientifica e alla teoria della tettonica a zolle, Melih Gökçek, il sindaco di Ankara in Turchia, evoca il complotto. Ha sostenuto che il terremoto di 6.2 magnitudo di ieri nel Mar Egeo, al largo delle coste della Grecia e della Turchia, è stato artificialmente causato da potenze straniere. Lo riporta Hurriyet Daily News. In un tweet il sindaco ha scritto: “Penso che questo potrebbe essere un terremoto artificiale. Non dico che è certo, ma è una possibilità molto grave” e si chiede se ci fosse qualche nave di ricerca sismica nel mare, e se si a che Paese appartiene.
Non è la prima volta che il sindaco ha suggerito che i terremoti sono scatenati artificialmente. Nel febbraio di quest’anno, ha sostenuto che un terremoto a Çanakkale, nella Turchia nord-occidentale, era stato causato da poteri esterni, forse navi o sommergibili nel Bosforo, per sconvolgere l’economia della zona.
Il sindaco appartiene al partito di governo AKP, lo stesso del presidente Erdogan.