La Francia prova a moralizzare la politica

La Francia prova a moralizzare la politica
Di Luisida De Ieso
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ministro della Giustizia Bayrou presenta un pacchetto di riforme

PUBBLICITÀ

Ripristinare la fiducia nella vita democratica: per il ministro della Giustizia francese François Bayrou è l’obiettivo del progetto sulla moralizzazione della politica presentato in conferenza stampa.
Tre i grandi assi: vita parlamentare, riforme istituzionali, finanziamento dei partiti.

“La prima di queste misure – spiega Bayrou – è il divieto di assumere membri delle proprie famiglie, ciò varrà per i membri del governo, per i parlamentari e anche per gli uffici degli amministratori locali”.

Intanto uno degli più stretti collaboratori del presidente Emmanuel Macron, Richard Ferrand, ministro della coesione territoriale, è oggetto di un’indagine preliminare per una vicenda di presunto favoritismo nel settore immobiliare nei confronti della compagna. La rivelazione è del giornale satirico Le Canard Enchainé, quello che aveva sollevato anche lo scandalo Fillon. Richieste di dimissioni sono arrivate sia dai socialisti sia dai repubblicani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità

Francia: allarme bruchi per le alte temperature

Nuove proteste degli agricoltori in Francia, Attal: "Status speciale al settore agricolo"