EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Filippine: a Mindanao legge marziale contro i miliziani jihadisti

Filippine: a Mindanao legge marziale contro i miliziani jihadisti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo delle Filippine impone la legge marziale nell’isola di Mindanao contro i miliziani jihadisti che assediano la città di Marawi.

PUBBLICITÀ

Il governo delle Filippine impone la legge marziale nell’isola di Mindanao contro i miliziani jihadisti che assediano la città di Marawi.

Il gruppo fondamentalista ha preso in ostaggio anche delle suore e controlla i due ponti che portano alla cittadina di 200mila persone.

Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha interrotto la sua visita a Mosca e minaccia di agire come fece il dittatore Ferdinando Marcos.

A Mindanao operano diversi gruppi islamici, considerati legati all’Isil. Nelle ultime 24 ore hanno dato fuoco a una chiesa e occupato un ospedale e un carcere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vertice dell'Asia centrale, Xi Jinping: "Più scambi transfrontalieri, l'Occidente non interferisca"

Nave cinese punta laser militare contro motovedetta di Manila

Asean: Biden propone accordo globale