ULTIM'ORA

Filippine: a Mindanao legge marziale contro i miliziani jihadisti

Filippine: a Mindanao legge marziale contro i miliziani jihadisti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo delle Filippine impone la legge marziale nell’isola di Mindanao contro i miliziani jihadisti che assediano la città di Marawi.

Il gruppo fondamentalista ha preso in ostaggio anche delle suore e controlla i due ponti che portano alla cittadina di 200mila persone.

Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha interrotto la sua visita a Mosca e minaccia di agire come fece il dittatore Ferdinando Marcos.

A Mindanao operano diversi gruppi islamici, considerati legati all’Isil. Nelle ultime 24 ore hanno dato fuoco a una chiesa e occupato un ospedale e un carcere.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.