Champs Elysées, fermato presunto complice di Cheurfi

Champs Elysées, fermato presunto complice di Cheurfi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tracce del suo Dna sono state trovate sul kalashnikov del killer che il 20 aprile scorso uccise l'agente Jugelé

PUBBLICITÀ

E’ stato fermato dalla polizia francese un presunto complice di Karim Cheurfi, il terrorista che ha ucciso l’agente Xavier Jugelé il 20 aprile scorso sugli Champs-Elysées. Il Dna dell’uomo, 23enne, è stato ritrovato sull’arma usata all’attentatore. Le autorità hanno rivelato che finora era sconosciuto ai servizi antiterrorismo. Fermato alla periferia di Parigi, afferma di non conoscere il killer. La procura antiterrorismo lo ha posto in custodia cautelare con l’accusa di terrorismo e di utilizzo di armi a fini terroristici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità

Francia: allarme bruchi per le alte temperature

Nuove proteste degli agricoltori in Francia, Attal: "Status speciale al settore agricolo"