EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Iraq: ormai ridotta la zona controllata da Daesh a Mosul

Iraq: ormai ridotta la zona controllata da Daesh a Mosul
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Mosul in Iraq Daesh è ormai in trappola. Lo sono anche oltre 300.000 civili secondo l'Onu

PUBBLICITÀ

Nell’ultima settimana sono stati una trentina i chilometri di territorio sottratti a Isis attorno a Mosul in Iraq. A dichiararlo i lealisti che stringono d’assedio i jihadisti rimasti a difendere la Città vecchia, sulla riva occidentale del Tigri.

Solo cinque i quartieri che sarebbero ancor ancora controllati da Daesh. Soprattutto il centro storico è un reticolo di vicoli densamente popolati dove si teme che i combattimenti e i bombardamenti possano causare un alto numero di vittime civili.

Altro problema è l’approvigionamento idrico della regione dato che le infrastrutture sono state distrutte dai combattimenti.

Secondo l’Onu 350.000 civili rimangono intrappolati a Mosul ovest, mentre oltre 400.000 sono fuggiti.

Riaperto un impianto di depurazione, ma la strada per rifornire di acqua potabile i civili della zona è appena agli inizi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria