EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Corea del Nord, Cremlino smentisce rafforzamento militare al confine

Corea del Nord, Cremlino smentisce rafforzamento militare al confine
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dimitrzy Peskov chiarisce:"i movimenti all'interno dei confini non sono una questione pubblica"

PUBBLICITÀ

Resta alta la tensione intorno alla questione Corea del Nord. Dopo la notizia sullo stato di massima allerta dell’aereonautica militare cinese, alcuni media locali riferiscono che la Russia sarebbe in procinto di rafforzare la presenza militare verso la frontiera con la Corea del Nord. Un video mostra un treno con sistemi missilistici diretto verso il confine, circostanza smentita dalle parole del portavoce del Cremlino Dimitry Peskov:

“Il movimento di equipaggiamenti militari all’interno del paese non rappresenta una questione pubblica”.

Russia reportedly moving military equipment toward North Korean border https://t.co/ivlXrJLznGpic.twitter.com/771zN6aSG5

— RFE/RL (@RFERL) 21 aprile 2017

Anche la Corea del Sud si è detta preoccupata, in vista del 25 aprile, quando si celebra l’85esimo anniversario della creazione dell’esercito, ennesima occasione per un altro test nucleare di Pyongyang. Da parte del Consiglio di Sicurezza Onu è arrivata la condanna dell’ultima prova missilistica voluta da Kim Jong-un e la minaccia di introdurre delle sanzioni.

The UN Security Council formally condemns North Korea’s latest missile launch https://t.co/Ufkt5BGqOUpic.twitter.com/JVwSSXbuq4

— CNN International (@cnni) 21 aprile 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, prosegue la visita di Kim Jong-un

In Russia, Kim Jong-un esprime un "totale sostegno alla politica del Cremlino"

Kim Jong-un in viaggio verso Vladivostok per incontrare Putin. Sul tavolo la fornitura di armi