ULTIM'ORA

Chuck Berry è morto

Chuck Berry è morto
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

La leggenda del rock, uno dei maestri del Rhytm ‘n blues: Chuck Berry, cantante, chitarrista, autore e compositore è morto nella propria abitazione nel Missouri all’età di 90 anni.
A darne notizia è stata la polizia della Contea di Saint Charles.
L’autore di brani come “Johnny B.Goode”, “Roll over Beethoven”, “Sweet Little Sixteen”, “Carol”, “Memphis Tennesse”… è stato ripreso praticamente da tutte le grandi star internazionali, dai Beatles ai Rolling Stones a Elvis Presley e a tutti gli altri più di recente.
E la sua “You never can tell”, del ’64, fu poi usata anche, nell’interpretazione di Emmylou Harris e la Jerry Garcia Band, in Pulp Fiction, il film-epopea di Quentin Tarantino.
Nato nel ’26, Berry registra il primo brano nel ’55, a 29 anni: fino ad allora arrotondava i magri guadagni da parrucchiere suonando nei club, dove viene scoperto da Muddy Waters, già star del blues. Da allora, con “Maybellene”, canzone d’esordio che fu subito un successo, per Chuck Berry furono dieci anni da star assoluta. Dieci anni, soprattutto, nei quali “Crazy legs”, cioè “gambe pazze”, si esibiva con i suoi passi dal vivo e in televisione, influenzando un’intera generazione.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.