Francia, Hamon perde terreno: "Io lottatore anche con venti contrari"

Francia, Hamon perde terreno: "Io lottatore anche con venti contrari"
Diritti d'autore 
Di Diego Giuliani
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Fuori dal secondo turno e in difficoltà tra gli stessi elettori di sinistra. Il candidato dei Socialisti alle presidenziali punito dai sondaggi

“Io lottatore anche con venti contrari”

PUBBLICITÀ

Ampiamente fuori dal secondo turno e in caduta libera tra gli stessi elettori di sinistra. A meno di un mese e mezzo dalle presidenziali francesi, i sondaggi bocciano Benoît Hamon e costringono il candidato socialista nel difficile esercizio di rimettere in carreggiata la sua campagna elettorale.

“Io sono un lottatore – ha detto giovedì sera sulla tv nazionale francese -. E ho imparato a battermi anche quando i venti soffiano in direzione contraria”.

Pour @benoithamon, "le projet d'Emmanuel #Macron est le marchepied du Front national." #FN#LEmissionPolitiquepic.twitter.com/qeIxIkGGz5

— L'Emission politique (@LEPolitique) 9 marzo 2017

Cinque i punti del lungo intervento di Benoît Hamon al programma “L‘émission politique”, che l’emittente France2 ha rilanciato e messo in evidenza su Twitter. Tra questi un duro attacco a Emmanuel Macron: “Ovunque siano stati applicati programmi come il suo – ha detto – l’estrema destra ha prosperato. Oggi considero il suo progetto un trampolino per il Front National”L’intervento di Benoît Hamon in 5 punti. La sintesi della tv nazionale francese

Il governo lo appoggia (i francesi meno)

Se la metafora la dice lunga sulla tempesta che travolge Hamon, il sostegno del governo che ha voluto manifestargli il Primo ministro Bernard Cazeneuve non convince gli elettori di sinistra, che negli ultimi sondaggi gli preferiscono ampiamente il liberale Macron e di qualche punto il radicale Melenchon.

Entre les 3 principaux candidats issus de la gauche, les Français préfèrent largement #Macron et #Mélenchon à #Hamonhttps://t.co/6llxk6v721pic.twitter.com/DBzo5Sjfo0

— franceinfo (@franceinfo) March 10, 2017

In un tweet del network FranceInfo, i numeri di un recente sondaggio Odoxa: fra i tre candidati emersi dalla sinistra, i francesi accordano il 50% di preferenze a Emmanuel Macron, il 23% a Jean-Luc Melenchon e il 21% a Benoît Hamon### L’appoggio (a metà) di Juppé a Fillon: “Non abbandono la nave, ma resto semplice passeggero”

Consolida intanto i suoi appoggi, a destra, François Fillon che – messo a dura prova dal Penelope Gate, incassa il sostegno di Alain Juppé. Più volte evocato come “piano B”, il sindaco di Bordeaux ha “escluso una volta per tutte” una sua candidatura e detto che “seppur da semplice passeggero, non lascerà la nave in tempesta” del suo ex avversario alle primarie.

J'envoie ce matin mon parrainage à F.Fillon. Même simple passager, Je ne quitte pas le navire dans la tempête.

— Alain Juppé (@alainjuppe) 10 marzo 2017

Il Tweet con cui Alain Juppé ha ufficializzato il suo sostegno a François FillonQui il testo integrale (in francese) della dichiarazione di Alain Juppé

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti