Italia. Finanziamenti pubblici a club con sesso gay a pagamento?

Italia. Finanziamenti pubblici a club con sesso gay a pagamento?
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Bufera politica sull'Unar, il direttore si dimette

PUBBLICITÀ

Soldi pubblici che sarebbero andati a finanziare locali gay in cui si praticava anche la prostituzione. In Italia è bufera sull’Unar, al centro dell’attenzione dopo un servizio televisivo.

Il direttore Francesco Spano si è dovuto dimettere e sono partiti due esposti da parte delle associazioni dei consumatori sull’utilizzo dei fondi dal parte dell’ Ufficio di Palazzo Chigi contro le discriminazioni razziali .

L’Unar avrebbe tra l’altro finanziato per 55mila euro un’associazione che farebbe da vetrina al business del sesso omosessuale a pagamento.

Dopo l’inchiesta televisiva, la polemica si è spostata in parlamento, dove l’opposizione di centro destra ha presentato interrogazioni parlamentari. Dopo le dimissioni Spano, che è risultato membro di uno dei circoli in questione, parla di macchina del fango in azione contro di lui.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Governo: respinta la sfiducia contro Salvini e Santanchè

Italia: arrivate 97 persone grazie ai corridoi umanitari

Denis Verdini torna in carcere, era evaso dai domiciliari a Roma per partecipare a delle cene