"Reclutava per conto dell'ISIL". Un arresto in Spagna

"Reclutava per conto dell'ISIL". Un arresto in Spagna
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'uomo pare fosse in contatto con membri della cellula smantellata a Strasburgo lo scorso novembre

PUBBLICITÀ

La polizia spagnola ha annunciato l’arresto, a San Sebastian, di un allenatore di boxe di nazionalità marocchina sospettato di reclutare combattenti per conto dell’ISIL. Gli inquirenti ritengono che ricevesse direttamente ordini da due emissari del sedicente Stato Islamico, arrestati in Marocco e in Francia.

Le autorità ascrivono l’importanza dell’arresto al fatto che uno degli uomini con cui era in contatto l’arrestato apparteneva alla cellula smantellata a Strasburgo lo scorso 20 novembre e sospettata di pianificare attentati da eseguire già a partire dal mese successivo. L’uomo arrestato a San Sebastian pare reclutasse volontari per la jihad sui social media e nella palestra in cui insegnava.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terrorismo, a Madrid l'Europa ricorda le vittime nella giornata dedicata dall'Ue

Spagna, 19 arresti: sono accusati di traffico di migranti

Russia: uccisi due terroristi che organizzavano attacchi