EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Turchia: 32 mila arresti dopo il fallito golpe "a breve decisione Usa su Gulen"

Turchia: 32 mila arresti dopo il fallito golpe "a breve decisione Usa su Gulen"
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco Agenzie:  Afp
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dal 15 luglio, giorno del fallito colpo di stato, circa 32 mila persone sono state raggiunte da un ordine di arresto in Turchia.

PUBBLICITÀ

Dal 15 luglio, giorno del fallito colpo di stato, circa 32 mila persone sono state raggiunte da un ordine di arresto in Turchia.

Lo afferma il ministro turco della Giustizia, Bekir Bozdag, precisando che sono state avviate indagini su “circa 70.000 persone”. La purga non risparmia i servizi segreti: martedì sono stati licenziati 87 dipendenti e 52 di loro sono indagati.

“Il processo è ancora in corso. Ci potranno essere nuovi arresti, ma anche dei rilasci o delle concessioni di libertà vigilata durante questo processo, in base alle prove e alle informazioni raccolte durante le indagini”.

Ankara annuncia, intanto, che entro pochi giorni Washington darà una risposta sulla richiesta di arresto ed estradizione di Fethullah Gulen, il magnate e imam accusato del fallito golpe che vive in Pennsylvania.

#Europa e #Turchia, il bisogno di intendersi a dispetto di crisi e differenze. Dialogo con i lettori LaStampa</a> <a href="https://t.co/3pVqhzA97a">https://t.co/3pVqhzA97a</a></p>&mdash; Maurizio Molinari (Maumol) September 24, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi

"Turchi ingrati", così i sostenitori di Erdoğan dopo la sconfitta a Istanbul e Ankara

Turchia: elezioni amministrative al via, un morto e 12 feriti in Kurdistan