Rosetta ritrova Philae, scattata la fotografia del piccolo lander disperso sulla cometa 67P

Rosetta ritrova Philae, scattata la fotografia del piccolo lander disperso sulla cometa 67P
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Rosetta ce l’ha fatta e ha ritrovato Philae.

PUBBLICITÀ

Rosetta ce l’ha fatta e ha ritrovato Philae.
A meno di un mese dalla fine della missione ESA, la sonda madre ha ritrovato il piccolo lander disperso sulla cometa 67P (Churyumov-Gerasimenko).

Philae appare per la prima volta ben visibile in una fotografia scattata il 2 settembre scorso.

Grande la soddisfazione per il capo missione dell’ESA, Paolo Ferri: “Le ricerche intense erano in corso da almeno sei mesi..erano iniziate anche prima senza però risultati. Ed ora improvvisamente l’immagine di Philae, molto bella e inconfondibile a poco più di 2 km di distanza. È un regalo meraviglioso…poche ore prima del mio compleanno”.

Philae è stato fotografato dalla fotocamera OSIRIS installata su Rosetta.
Il lander atterrato sulla cometa il 12 novembre 2014, ma dopo 60 ore aveva esaurito la carica energetica disponibile e se erano perse le tracce. Poi dopo molte ricerche ora la svolta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Giappone atterra sulla Luna, è il quinto Paese nella storia: problemi tecnici con il lander Slim

Marte, enorme deposito di ghiaccio sottoterra: scoperto anche grazie all'Italia

La scossa più forte mai registrata su Marte? Potrebbe essere stata causata dall'attività tettonica