EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Janis Emmanouilidis, think tank EPC "La Brexit è un compito difficile. Johnson ora sarà obbligato a prendersi le sue responsabilità"

Janis Emmanouilidis, think tank EPC "La Brexit è un compito difficile. Johnson ora sarà obbligato a prendersi le sue responsabilità"
Diritti d'autore 
Di Arianna Sgammotta
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il rimpasto di Governo avviato dal nuovo Premier britannico Theresa May ha provocato diverse reazioni negli altri esecutivi europei.

PUBBLICITÀ

Il rimpasto di Governo avviato dal nuovo Premier britannico Theresa May ha provocato diverse reazioni negli altri esecutivi europei. A essere già stata fortemente criticata è stata la scelta del nuovo Primo Ministro di affidare gli esteri a Boris Johnson. All’ex sindaco di Londra, tra i leader della campagna a favore della Brexit, spetterà però un ruolo fortemente diminuito di poteri. I veri negoziati con Bruxelles e le altre 27 capitali dell’Unione spetteranno, infatti, al nuovo Ministro per la Brexit David Davies. La nomina di Boris Johnson è vista dal Direttore dello European Policy Center come una scelta tattica di Theresa May. In questo modo il nuovo Primo Ministro britannico, infatti, ha obbligato uno dei volti della campagna a favore della Brexit a prendersi le proprie responsabilità all’interno di un negoziato che si preannuncia lungo e molto complesso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

Gli eletti nella circoscrizione Nord Est: FdI, Pd, FI, Lega, M5S, AvS, Stati Uniti d'Europa

Gli eletti nella circoscrizione Centro: FdI, Pd, FI, Lega, M5S, AvS, Stati Uniti d'Europa