EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Obama a Dallas: "Gli Stati Uniti non sono divisi, ma non neghiamo la realtà"

Obama a Dallas: "Gli Stati Uniti non sono divisi, ma non neghiamo la realtà"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli Stati Uniti non sono divisi.

PUBBLICITÀ

Gli Stati Uniti non sono divisi. Così il presidente Barack Obama alla cerimonia di Dallas per commemorare i cinque agenti uccisi giovedì scorso da un cecchino afroamericano.

Nessun individuo, nessuna istituzione è interamente immune dal pregiudizio razziale – ha aggiunto Obama – I rapporti razziali sono migliorati sensibilmente durante la mia vita, ma non possiamo non tenere conto delle manifestazioni degli afroamericani. Farlo significa negare la realtà.

“Sono qui per insistere sul fatto che non siamo così divisi come sembra. Lo so perché conosco l’America. Quando i proiettili hanno cominciato a volare, gli uomini e le donne della polizia di Dallas non sono scappati o hanno reagito incautamente, ma hanno mostrato incredibile moderazione – ha aggiunto il capo della Casa Bianca – Aiutati in alcuni casi dai manifestanti, hanno evacuato i feriti, isolato il killer e hanno salvato più vite di quante ne possiamo sapere”.

“Dobbiamo respingere la disperazione che molti americani sentono dopo le recenti sparatorie”, ha concluso il Presidente degli Stati Uniti. “Questa è l’America che conosco, quella di questa platea. Il nostro dolore può renderci un Paese migliore, con più giustizia e più pace”.

President Obama's speech in Dallas was the 11th time he has sought to comfort a city after a mass killing https://t.co/WOWELHIGyN

— The New York Times (@nytimes) 12 luglio 2016

“I believe our sorrow can make us a better country.”
Watch POTUS</a> deliver remarks at the <a href="https://twitter.com/hashtag/DallasMemorial?src=hash">#DallasMemorial</a>:<a href="https://t.co/K9inIEjNMH">https://t.co/K9inIEjNMH</a></p>&mdash; The White House (WhiteHouse) 12 luglio 2016

“These men & their families shared a commitment to something larger than themselves.” —POTUS</a> at the <a href="https://twitter.com/hashtag/DallasMemorial?src=hash">#DallasMemorial</a> <a href="https://t.co/fbQxve1JMB">https://t.co/fbQxve1JMB</a></p>&mdash; The White House (WhiteHouse) 12 luglio 2016

“We cannot simply turn away and dismiss those in peaceful protest as troublemakers” —POTUS</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/DallasMemorial?src=hash">#DallasMemorial</a> <a href="https://t.co/S2Lueskwzf">https://t.co/S2Lueskwzf</a></p>&mdash; The White House (WhiteHouse) 12 luglio 2016

“I believe our sorrow can make us a better country.”
Watch POTUS</a> deliver remarks at the <a href="https://twitter.com/hashtag/DallasMemorial?src=hash">#DallasMemorial</a>:<a href="https://t.co/K9inIEjNMH">https://t.co/K9inIEjNMH</a></p>&mdash; The White House (WhiteHouse) 12 luglio 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dallas, commozione alla fiaccolata per i cinque agenti uccisi da un cecchino

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

Le reazioni internazionali alla morte di Alexei Navalny, Mattarella: "Più ingiusta conclusione"